Invesit

Manuale HACCP con procedure di rintracciabilità

 

 

Il recepimento delle Norme Europee nel campo della tutela della salute dei consumatori, ha introdotto il principio dell’autocontrollo anche nel campo alimentare.

Il titolare dell’industria alimentare o dell’attività di somminisrtazinoe e vendita di cibi e bevande deve analizzare la filiera produttiva della sua azienda, identificare dei punti critici sui quali effettuare delle verifiche programmate per il controllo oggettivo della rispondenza dei valori rilevati ai limiti preventivamente autoimposti o definiti dalla legge.
Occorre pertanto redigere un Manuale per l’Autocontrollo Alimentare, e dimostrare implementato un Piano di Autocontrollo, e di essere in regola con quanto in esso riportato, attraverso la compilazinoe periodica di schede operative delle azioni correttive o integrative nella corretta prassi di igiene alimentare definita dalla normativa vigente.

Inoltre deve redigere una relazione tecnica denifita Manuale della Rintraccaiblità, che garantisca la il rispetto dei principi di “rintracciabilità degli alimenti” secondo le nuove direttive del Regolamento CE 852/2004, ovvero definisca una procedura univoca aziendale per tenere aggiornato e consultabile il tracciato di provenienza ed acquisizione delle sostanze alimentari provenienti da fornitori esterni all’azienda.

 

Sicurezza luoghi di lavoro

Decreto legislativo 81/08

DVR: Documento di valutazione dei rischi

Responsabile della sicurezza Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza

RSPP

Responsabile del Servizio di Prevezione e Protezione

Piano di sicurezza aziendale

Valutazione dei rischi in azienda

Formazione sicurezza sul lavoro in Umbria-Lazio

Progettazione conformità impianti elettrici

DUVRI